E se il tuo obiettivo fosse quello sbagliato?


E se il tuo obiettivo fosse quello sbagliato?

“L’obiettivo che mi sono dato è davvero in linea col tipo di vita che voglio di qui a cinque anni?”
Non prendere in considerazione una domanda del genere potrebbe farti perdere un sacco di denaro, tempo ed energia.
Infatti, quando si ignora questo particolare (che piccolo non è affatto) ci si può ritrovare a lavorare sodo per ottenere un certo risultato, salvo poi rendersi conto dopo un paio di settimane, di mesi e, in certi casi, anche di anni, che non solo non era importante quanto sembrava all’inizio, ma che in fondo ciò che genera è qualcosa che non si vuole affatto.
Proprio per questo, oggi voglio condividere con te un esercizio che ti sarà estremamente utile per settare il tuo obiettivo e la tua motivazione nel modo migliore.
Inizio subito con una domanda: qual è il tuo obiettivo più grande?
Per il bene di questo esercizio pensa a qual è la cosa che (se avessi la completa certezza di riuscirci) faresti. E concentrati anche sul motivo per cui tutto questo per te è importante.
L’hai fatto? Oppure se una di quelle persone che legge gli esercizi senza farli?
Devi sapere che nel coaching funziona così: il coach si impegna a fare del suo meglio e, allo stesso tempo, il coachee si impegna nell’eseguire.
Quindi, prima di continuare, spero sinceramente che tu abbia risposto alla domanda.
Devi sapere che molto spesso i motivi per cui tante persone si impegnano in obiettivi che poi risultano non essere validi, è che la spinta che porta all’azione non viene tanto da una determinazione interiore, quanto dal voler accontentare delle aspettative esterne.
Ti faccio subito alcuni esempi. Se si scava bene, quando si chiede a queste persone cosa li motiva proprio in quell’obiettivo e non in un altro, le risposte sono più o meno queste:
Per avere successo c’è bisogno di più soldi
Voglio rendere i miei genitori (o chiunque altro) orgogliosi di me
Voglio mostrare alla gente quanto sono di successo
Desidero avere attorno a me persone che mi rispettano (o mi adorano, o mi amano)
In altre parole ciò che le spinge all’azione non ha niente a che fare con la loro natura profonda, quanto con fattori puramente estrinseci. Quando succede questo è più che normale che l’obiettivo (anche quando viene raggiunto) non avrà il sapore di una vittoria, e lascerà comunque l’amaro in bocca.
Infatti, quando i tuoi obiettivi non sono in linea con i tuoi valori, con tutto ciò che è davvero importante per te (per chi sei davvero), l’obiettivo rischia di non essere raggiunto o, se raggiunto, di non produrre il medesimo livello di soddisfazione che produrrebbe se avesse all’origine una motivazione puramente intrinseca.
Una delle cose che spesso le persone vogliono è fare più soldi.
Ma perché vogliono questo?
Qualcuno per viaggiare in giro per il mondo, qualcun altro per cambiare automobile ogni sei mesi, qualcun altro ancora per cenare nei migliori ristoranti, e qualcun altro perché desidera essere riconosciuto come una persona che ha i soldi.
Per mia esperienza posso dirti che i soldi non sono un fine, ma un mezzo. Quando usi questo mezzo per ottenere il tipo di esperienze che desideri, allora stai percorrendo la tua vera strada. Quando, invece, lo stai facendo solo per assecondare un’aspettativa esterna, allora, mi spiace dirtelo, potrai pure essere sulla strada giusta, ma di certo non è la tua vera strada!
E quando parlo di aspettativa esterna non mi riferisco solo a quella che possono provare persone specifiche nei tuoi confronti, ma anche delle aspettative indotte dalla cultura dominante, così come dell’ambiente sociale circostante.
Quindi, torniamo all’inizio: ti ho chiesto di pensare al tuo obiettivo più grande e di prendere in considerazione le motivazioni che ti spingono. A questo punto ti pongo un’altra domanda: in che altri modi puoi soddisfare queste motivazioni?
Per ogni motivazione cerca almeno tre obiettivi alternativi che puoi perseguire per soddisfarla.
Anche in questo caso, non ti limitare a leggere, fai l’esercizio.
Se mi stai seguendo, siamo arrivati quasi alla fine. Per questo voglio tornare proprio alla domanda con cui ho iniziato questo post.
L’obiettivo che mi sono dato è davvero in linea col tipo di vita che voglio di qui a cinque anni?
Per ogni obiettivo che è uscito fuori, poniti questa domanda. Ti accorgerai che alcuni superano brillantemente questo test e altri, invece, no.
A questo punto concentrati solo su quelli che l’hanno superato in modo positivo:
Sono obiettivi in linea con la tua natura profonda?
Sono tuoi e non derivano dall’assecondare l’esterno?
Bene, se in entrambi i casi la risposta è sì, è molto probabile che siano di gran lunga migliori dell’obiettivo originale. E questo per un motivo molto semplice: il focus è stato cambiato. Se all’inizio le motivazioni dipendevano dall’esterno, ora invece partono unicamente da te.
Ma c’è qualche parola in più che voglio spendere sul concetto di vita ideale.
Per vita ideale intendo quel tipo di vita che ti piacerebbe fare nella quotidianità. Non parlo dello straordinario, o dell’eccezionale, ma della consuetudine di tutti i giorni. E se ti ho chiesto di pensare a questa vita ideale da qui a cinque anni è perché, così facendo, ti proietto in un futuro in cui non sono presenti i bisogni urgenti dati dal momento.
Se hai eseguito l’intero esercizio, sono certo che hai trovato nuovi spunti di riflessione e di azione. Per questo ti invito a dare un’occhiata a questa pagina, troverai un ulteriore modo per ottenere ciò che desideri nel pieno rispetto di chi sei davvero.
L’articolo E se il tuo obiettivo fosse quello sbagliato? sembra essere il primo su Università del Coaching.

Spero che l’articolo ti sia piaciuto, se ti va di lasciarci un like alla pagina, chiedi informazioni in merito compilando il form qui sotto o in alternativa dici la tua commentando questo articolo alla fine della pagina.
Avvaliti di questo diritto e contribuisci alla costante crescita delle informazioni, perché La libertà di manifestazione del pensiero è uno dei principi Fondamentali nelle Costituzioni

E se il tuo obiettivo fosse quello sbagliato?
Università del Coaching

richiedi consulenza

[contact-form to=’raffaele@commercialistadiroma.com’ subject=’contatto da wordpress’][contact-field label=’Nome’ type=’name’ required=’1’/][contact-field label=’Cognome’ type=’name’ required=’1’/][contact-field label=’Email’ type=’email’ required=’1’/][contact-field label=’Telefono’ type=’text’ required=’1’/][contact-field label=’Oggetto del Contatto’ type=’text’ required=’1’/][contact-field label=’Richiesta / Messaggio’ type=’textarea’ required=’1’/][contact-field label=’Sito Web Presentazione’ type=’url’/][/contact-form]

Tag: Commercialista di Roma, Commercialista Roma, archiviazione digitale, consulenza 360°, Consulenza amministrativa, consulenza fiscale, consulenza legale, consulenza societaria, consulenza sul trust, consulenza tributaria, contattaci, costi contabilita’, difesa dei consumatori roma e lazio, domiciliazioni avvocati a roma, il nostro team, internazionalizzazione imprese, Commercialista Roma, perizie ctu / ctp tribunale di roma, revisione legale dei conti, ricorsi tributari e anatocismo bancario, Business Coaching aziendale, contrattualistica, controllo di gestione, locazione condominio e compravendita, contenzioso roma, Ricorso tributario equitalia, agenzia delle entrate, enti di riscossione o tasse comunali, l’avviso di accertamento. l’avviso di liquidazione, il provvedimento che irroga le sanzioni, il ruolo e la cartella di pagamento, l’avviso di mora, operazioni catastali, il rifiuto, espresso o tacito, restituzione di tributi, sanzioni, interessi o accessori non dovuti, negazione spettanza di agevolazioni rigetto delle domande di definizione agevolata dei rapporti tributari, Perizia Econometrica su Anatocismo Bancario da 350 € – pre-analisi da € 50,00 effettuata su mutui, leasing o conto corrente, Gratis, senza compenso, a titolo gratuito, gratuitamente, senza pagamento, sconto, di scontare, debito, estinzione, saldo, diminuzione del prezzo di vendita di una merce, ribasso, riduzione, aumento, maggiorazione, rincaro, ritocco

Powered by WPeMatico

CommercialistaDiRoma.Com